Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERLINO - La Germania è pronta ad accogliere detenuti di Guantanamo accettando così le richieste degli Stati Uniti, che fino all'anno scorso erano state respinte dall'esecutivo di Berlino. Lo scrive il settimanale Der Spiegel in un articolo che sarà pubblicato lunedì.
Nonostante l'opposizione di alcuni esponenti dell'Unione (Cdu-Csu), il ministro dell'Interno tedesco, Thomas de Maiziere, sta preparando il terreno per l'arrivo di alcuni prigionieri Usa, in particolare in collaborazione con le autorità di Amburgo e del Brandeburgo.
Tra i candidati ci sarebbero il siriano Mahmud Salim al-Ali, il palestinese Mohammed Tahamuttan e il giordano Ahmed Mohammed al-Shurfa. Nel giugno 2009, l'allora ministro dell'Interno, Wolfang Schaueble (Cdu), aveva respinto la richiesta del presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, di accogliere nove prigionieri uiguri detenuti a Guantanamo.

SDA-ATS