Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Francia e Olanda hanno trovato l'accordo sue due opere di Rembrandt da mesi al centro di difficili negoziati tra i ministri della Cultura dei due Paesi.

I dipinti in questione sono del 1634 e rappresentano due notabili dell'epoca, Marlen Soolmans e suo marito Oopjen Coppit. La "coppia" fu acquistata dalla famiglia Rotschild nel 1877 e ha un valore di 160 milioni di euro. Un prezzo notevole che solo pochi giorni aveva fatto decidere al Rijkmuseum di Amsterdam e al Louvre di Parigi di acquistarne solo uno a testa, con l'aiuto dei rispettivi governi.

Ieri, come riporta la Bbc, il colpo di scena, gli sposi non saranno separati. Francia e Olanda uniranno le forze e compreranno entrambi i ritratti, sottraendoli così alle grinfie di facoltosi collezionisti privati. Le opere saranno esposte a turno dai due musei, in base agli accordi il primo ad ospitarle sarà Rijkmuseum. "Due mesi sembrava impossibile arrivare ad una soluzione del genere, ma adesso questi meravigliosi ritratti saranno esposti al pubblico in due musei di fama mondiale", ha dichiarato il diretto Wim Pijbes.

Solo cinque giorni fa la ministra della Cultura francese Fleur Pellerin, che aveva passato tutta l'estate a cercare di racimolare i fondi necessari, aveva annunciato che la Francia avrebbe acquistato uno dei due lavori del maestro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS