Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Guidare l'auto a 16 anni - invece che a 18 - potrebbe presto diventare possibile in Svizzera, a condizione di essere accompagnati da un adulto. Il Consiglio federale si dice aperto all'innovazione ma vuole aprire una consultazione in merito prima di prendere una decisione al riguardo.

Pur respingendo oggi la mozione del consigliere nazionale ginevrino Mauro Poggia (MCG), l'esecutivo riconosce che i modelli di formazione anticipata alla guida diffusi in Europa (Francia, Austria, Norvegia, Svezia, Germania) "presentano effettivamente dei vantaggi per la sicurezza stradale". Pur essendo differenti in ogni paese - aggiunge - essi "hanno in comune un fattore di successo", quello di garantire una fase lunga di acquisizione dell'esperienza di guida sotto la supervisione di una persona di età superiore. Nel caso ideale vengono percorsi 2500 - 3000 chilometri.

Secondo il Consiglio federale non è tuttavia necessario sancire la formazione anticipata per legge come chiede la mozione. A suo avviso basta una disposizione a livello di ordinanza.

Secondo il governo, le eventuali modalità di attuazione della formazione anticipata dovranno essere armonizzate con i risultati del progetto Opera-3, ancora in fase di elaborazione e riguardante la revisione della formazione e dell'esame di guida.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS