Navigation

Guinea: elezioni, un morto e decine di feriti in scontri

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 settembre 2010 - 07:15
(Keystone-ATS)

CONAKRY - Nuovi incidenti che hanno provocato almeno un morto e 59 feriti sono esplosi a Conakry, la capitale della Guinea, a una settimana dal secondo turno delle elezioni presidenziali del 19 settembre.
Secondo quanto ha reso noto il portavoce del governo Aboubacar Sylla, gli scontri hanno opposto i sostenitori dei due candidati rivali, Cellou Dalein Diallo e Alpha Condè, nel quartiere periferico di Hamdallaye.
Per evitare nuovi incidenti, il governo di transizione del premier Jean Marie Dorè ha deciso di vietare qualsiasi manifestazione elettorale pubblica, autorizzando la prosecuzione della campagna solo attraverso la radio e la televisione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?