Navigation

Guinea Bissau: giunta militare annuncia blocco frontiere

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 aprile 2012 - 08:18
(Keystone-ATS)

La giunta al potere in Guinea Bissau ha annunciato ieri sera il blocco delle sue frontiere marittime e aeree, dopo che il Portogallo, ex potenza coloniale del Paese africano, ha deciso di inviare due navi ed un aereo militare per una eventuale evacuazione dei propri cittadini.

Un un comunicato, il "comando militare" indica di aver deciso il blocco delle frontiere, senza precisare la durata di tale misura.

Il Portogallo ha annunciato ieri la partenza per la Guinea Bissau della sua "forza di reazione immediata nel caso si rendesse necessaria l'evacuazione di cittadini portoghesi e di altri paesi", in seguito al colpo di Stato del 12 aprile.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?