Gurit, gruppo attivo nel settore dei materiali compositi, è tornato a crescere nella prima metà del 2019, dopo il calo degli utili subito lo scorso anno. Il produttore sangallese di materie plastiche ha aumentato significativamente vendite e profitti.

Il fatturato è aumentato del 48% a 284,7 milioni franchi, soprattutto grazie all'acquisizione del gruppo danese JSB nello scorso ottobre. Senza questa operazione, la crescita sarebbe stata del 14,6%. Gli affari, dopo il rallentamento degli scorsi dodici mesi, sono ripresi nel segmento dell'energia eolica, ha indicato Gurit in un comunicato diramato ieri sera.

Il risultato operativo Ebit è salito da un anno all'altro da 11,5 a 27,5 milioni di franchi per un corrispondente margine aumentato di 1,5 punti al 9,7%. L'utile netto ha fatto un balzo del 63% a 18,2 milioni grazie all'accresciuta domanda di materiali per la produzione di pale eoliche.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.