Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il segretario generale dell'ONU Antonio Guterres.

KEYSTONE/EPA/STRINGER

(sda-ats)

"La protezione dei rifugiati non è una questione di generosità o solidarietà, è un obbligo previsto dalle leggi internazionali".

Lo ha detto il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, lanciando un appello alla comunità internazionale a "ristabilire l'integrità del regime internazionale per proteggere i diritti dei rifugiati".

"I rifugiati stanno diventando obiettivi, ma non sono terroristi, sono le prime vittime del terrorismo", ha detto Guterres parlando con i giornalisti al Palazzo di Vetro. "Vediamo tanti esempi di solidarietà nel mondo ma allo stesso tempo sempre più rifugiati respinti, sempre più frontiere chiuse, e questo è molto preoccupante", ha continuato, affermando che "non bisogna fermare i rifugiati, bensì i conflitti che li producono".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS