Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Parte della centrale nucleare di Chernobyl presa di mira dagli hacker

KEYSTONE/EPA/ANDREW KRAVCHENKO

(sda-ats)

Anche la centrale nucleare di Cernobyl in Ucraina è stata colpita dall'attacco hacker. Lo riporta il sito ucraino Kromadske.

Secondo l'Agenzia nazionale per la gestione della zona contaminata, i sistemi interni tecnici della centrale "funzionano regolarmente" e invece sono "parzialmente fuori uso" quelli che monitorano "i livelli di radiazione". Il sito della centrale elettrica è inoltre inaccessibile.

Secondo l'agenzia statale per la gestione della zona di esclusione di Cernobyl, "tutti i sistemi tecnologici della centrale funzionano normalmente", ma "a causa della disconnessione temporanea del sistema Windows il monitoraggio delle radiazioni nella zona industriale si svolge in modo manuale".

"Il sistema automatico di controllo delle radiazioni nella zona di contaminazione funziona normalmente", sottolinea l'ente pubblico ucraino.

SDA-ATS