Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Haiti: 10 americani fermati per traffico illegale bambini

WASHINGTON - Dieci cittadini americani, cinque uomini e cinque donne, sono stati fermati dalle autorità di Haiti al confine con la Repubblica Dominicana con l'accusa di voler "rubare" da Haiti 33 bambini di età compresa tra i due mesi e i dodici anni.
I dieci americani sono stati posti in stato di arresto dalla polizia haitiana e si trovano ora a Port-au-Prince. Secondo alcuni media americani, che citano fonti vicine alla polizia di Haiti, vi sono "ragionevoli sospetti" che i fermati volessero espatriare illegalmente perché coinvolti in un traffico di bambini riguardante adozioni illegali.
Una delle donne arrestate, che dice di essere originaria dell'Idaho e di essere la leader di un gruppo umanitario denominato New Life Children's Refuge, ha negato le accuse. Tuttavia secondo quanto riferito dalle autorità haitiane i dieci non hanno alcun documento con sé per provare che i bambini rientrano in adozioni regolari. "Qui non siamo di fronte ad un'adozione, qui siamo di fronte a un furto", ha dichiarato uno dei funzionari haitiani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.