Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GINEVRA - Le Nazioni Unite hanno già ricevuto dai Paesi ed enti donatori impegni di aiuti in favore delle vittime del terremoto ad Haiti per un totale di 268,48 milioni di dollari, afferma una nota pubblicata oggi a Ginevra.
Un appello per lo stanziamento di fondi - per una somma ancora da stabilire - dovrebbe essere lanciato oggi, ma numerosi Paesi ed enti donatori si sono già fatti avanti con i primi fondi ed aiuti materiali.
In particolare gli USA (100 milioni di dollari) e la Banca mondiale (100 milioni), seguiti da Regno Unito (10 milioni), Australia (9,3 milioni), Brasile (5 milioni), Canada (4,8 milioni), UE (4,3 milioni), Spagna (4,3), Paesi bassi (2,9 milioni), Germania (2,17 milioni), Svizzera (1,9), Danimarca (1,9), Finlandia (1,8), Italia (1,46), Cina (1 milione) e Svezia (850'000). Inoltre, la compagnia irlandese di telecomunicazioni Digicel si è impegnata per 5 milioni di dollari e fornirà assistenza per riparare la rete telefonica danneggiata. Si sono inoltre mobilitati la Fondazione delle Nazioni Unite ed il Fondo d'emergenza dell'ONU.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS