Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PORT-AU-PRINCE - È stata formalizzata l'accusa di sequestro di minori e di associazione per delinquere nei confronti del gruppo di dieci americani arrestati per aver cercato di far espatriare alcuni bambini haitiani resi orfani dal terremoto del mese scorso.
Lo ha reso noto durante un'udienza preliminare il vice procuratore generale haitiano, Jean ferge Joseph, annunciando che il caso è stato affidato ad un giudice istruttore che dovrà decidere sul mantenimento dei cinque uomini e cinque donne in custodia cautelare.
Gli arrestati sono adepti di una chiesa battista basata in Idaho ed erano stati bloccati la settimana scorsa al confine con la Repubblica Dominicana mentre cercavano di lasciare Haiti su un autobus assieme a 33 bambini presentandoli come orfani sebbene alcuni di loro abbiano poi ritrovato i propri genitori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS