Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GINEVRA - Tra l'80 e il 90 per cento degli edifici della città di Leogane - 134 mila abitanti - che si trova a ovest della capitale di Haiti, Port-au-Prince, sono stati distrutti dal sisma che martedì ha devastato l'isola caraibica.
Lo ha reso noto l'Onu a Ginevra, precisando che quella di Leogane "é la zona più toccata" dal terremoto.
Secondo la portavoce dell'Ufficio di coordinamento per gli affari umanitari delle Nazioni Unite, Elisabeth Byrs, "la polizia locale ritiene che tra le 5000 e le 10 mila persone siano rimaste uccise" e i cadaveri sono ancora sotto le macerie.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS