Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - L'aiuto svizzero ad Haiti si concretizza: un aereo con materiale di emergenza per 10-15'000 persone è atterrato oggi nella zona sinistrata. Sul posto sono presenti una quarantina di esperti di organizzazioni elvetiche.
In totale dalla Svizzera sono partite 30 tonnellate di materiale destinato alla popolazione, ha indicato all'ATS Erik Reumann, portavoce del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Si tratta di kit di pronto soccorso, materiale sanitario, medicinali, tende e generatori. Un altro aereo partirà lunedì.
Delle 41 persone inviate sul posto, 25 sono giunte a Port-au-Prince, 14 sono in viaggio per raggiungere la capitale haitiana e due sono rimaste a Santo Domingo. Altre tre persone sono incaricate di accogliere i cittadini elvetici a Santo Domingo in vista del rimpatrio. Ieri sera le autorità hanno contattato un centinaio dei 180 che si trovavano ad Haiti al momento del sisma e una decina ha deciso di lasciare il paese caraibico. Saranno pure rimpatriati i due svizzeri feriti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS