Navigation

Harry e Meghan rinunciano ai titoli di altezze reali

Harry e Meghan Markle rinunciato ai loro titoli reali KEYSTONE/EPA/NH CHS BJW HK sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 gennaio 2020 - 20:06
(Keystone-ATS)

Il principe Harry e la moglie Meghan Markle non potranno più utilizzare i loro titoli di altezze reali e non riceveranno più fondi reali. Lo riferisce Buckingham Palace.

A partire dalla primavera la coppia sarà nota come Harry il Duca di Sussex e Meghan la Duchessa di Sussex, titoli che manterranno sebbene non potranno utilizzare quelli di altezze reali. Harry rimarrà principe, che è il suo titolo di nascita.

La decisione rientra nell'accordo messo a punto dopo che la regina aveva nei giorni scorsi dato il suo via libera alla clamorosa decisione di Harry di fare un passo indietro rispetto ai suoi impegni nella famiglia reale.

Nell'ambito dell'accordo, il duca e la duchessa affermano di voler ripagare i 2,4 milioni di sterline, fondi dei contribuenti, utilizzati per ristrutturare la residenza di Frogmore Cottage, che intendono mantenere come le loro dimora nel Regno Unito. In generale, fa sapere Buckingham Palace, in base all'accordo raggiunto, ad Harry e Meghan è "richiesto di fare un passo indietro dai loro impegni reali", questi non riceveranno più fondi pubblici, un "nuovo modello che entrerà in vigore a partire dalla primavera del 2020". Perdere il titolo di altezze reali implica inoltre che il principe Harry non rappresenterà più la regina.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.