Navigation

Harry Potter at Home, al via con Radcliffe video letture

Le avventure di Harry Potter lette da personalità del mondo del spettacolo e dello sport KEYSTONE/AP/Grant Pollard sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 2020 - 18:41
(Keystone-ATS)

Star del mondo dello spettacolo, della musica e dello sport come Daniel Radcliffe, Stephen Fry, David Beckham, Dakota Fanning, Claudia Kim, Noma Dumezweni e Eddie Redmayne hanno prestato la loro voce per raccontare in video 'Harry Potter e la Pietra Filosofale'.

E' l'ultimo nuovo e appassionante contributo a Harry Potter At Home, la serie di iniziative gratuite concepite per aiutare a portare la magia di Harry Potter a genitori, bambini e chi si prende cura di loro durante il lockdown.

I sette lettori che compongono la formazione stellare sono stati annunciati da J.K. Rowling su Twitter il 5 maggio. A dare l'avvio alla serie di video letture sarà un volto immediatamente sinonimo di Harry Potter: Daniel Radcliffe, che leggerà il primo capitolo, 'Il bambino che è sopravvissuto'. Tutti e diciassette capitoli del libro saranno distribuiti da adesso fino a metà dell'estate, a partire dal 5 maggio alle 15.00, con la pubblicazione del primo capitolo. I video verranno postati settimanalmente sulla pagina www.harrypotterathome.com, con la versione solo audio disponibile gratuitamente su Spotify per genitori, bambini e chi si prende cura di loro, che potranno ascoltare e godersi queste registrazioni speciali e uniche.

Ma ulteriori sorprese e apparizioni speciali attraverseranno il Wizarding World e non solo. Ciascuno leggerà alle famiglie di tutto il mondo un brano differente dal libro di culto, affrontando temi come la famiglia, l'amicizia, il coraggio e il superamento delle avversità. Con oltre 500 milioni di libri venduti, con ogni probabilità la maggior parte delle famiglie può già avere accesso a una copia di Harry Potter e la Pietra Filosofale da leggere insieme.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.