Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Heiko Nieder "cuoco dell'anno 2019" per guida Gault&Millau

Heiko Nieder è il "cuoco dell'anno 2019" per la guida gastronomica Gault&Millaut

KEYSTONE/MELANIE DUCHENE

(sda-ats)

Heiko Nieder è il "cuoco dell'anno 2019" per la guida gastronomica Gault&Millau. Allo chef del ristorante Dolder Grand di Zurigo sono stati assegnati 19 punti su un massimo di 20.

Nieder è il settimo cuoco svizzero a ricevere il voto 19, ha indicato oggi Gault&Millau nel corso di una conferenza stampa. Lo chef del Dolder Grand raggiunge così Franck Giovannini (Crissier/VD), Bernard Ravet (Vufflens-le-Château/VD), Didier de Courten (Sierre/VS), Philippe Chevrier (Satigny/GE), Andreas Caminada (Fürstenau/GR) e Peter Knogl (Basilea).

La "cuoca dell'anno" è invece Marie Robert, del Café Suisse di Bex (VD). La chef ha ricevuto 16 punti su 20.

Da segnalare che quattro altri cuochi hanno ottenuto 18 punti. Si tratta del team Sebastian Zier e Moses Ceylan, del ristorante Einstein Gourmet di San Gallo, di Walter Klose, del Gupf di Rehetobel (AR), di Mattias Roock, del Castello del Sole di Ascona e di Martin Göschel, del ristorante Sommet di Gstaad (BE).

Quattro "scoperte dell'anno"

A quattro chef è stato attribuito il titolo di "scoperta dell'anno 2019", con 16 punti su 20: si tratta degli svizzero-tedeschi Pascal Steffen, del Roots di Basilea, Jeroen Achtien, che dà sfoggio della sua arte culinaria in estate al Vitznauerhof di Vitznau (LU) e in inverno al Waldhotel di Davos (GR), nonché di Marco Campanella, dell'Eden Roc di Ascona.

La quarta "scoperta", con 15 punti su 20, proviene dalla Svizzera romanda ed è il belga Bert De Rycker, del ristorante Le Rawyl a Randogne (VS).

Il "sommelier dell'anno 2019" è dal canto suo una donna. Si tratta di Anna Junge, che lavora allo Schloss Schauenstein di Fürstenau (GR), lo storico castello il cui chef è il grigionese "tristellato" Andreas Caminada.

Da segnalare infine che il titolo di "pasticcere dell'anno 2019" è stato assegnato a Sébastien Quazzola, del ristorante Le Richemond di Genève e quello di "hotel dell'anno 2019" al Bürgenstock Resort Lake Lucerne, il complesso alberghiero situato a quasi 900 metri sopra il Lago dei Quattro Cantoni, nel canton Nidvaldo.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.