Navigation

Helvetic Airways: a terra l'intera flotta

Gli aerei di Helvetic Airways temporaneamente non voleranno più. Keystone/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2020 - 17:24
(Keystone-ATS)

Helvetic Airways soffre più del previsto per il crollo delle prenotazioni a causa della crisi del coronavirus: la compagnia aerea ha annunciato che tiene a terra tutti i propri velivoli e che ha richiesto il lavoro ridotto per tutti i 450 dipendenti.

Gli eventi si sono susseguiti con rapidità travolgente, afferma Helvetic Airways in un comunicato diffuso oggi. "L'intera produzione propria è annullata a tempo indeterminato e poiché Swiss ha significativamente ridotto il suo programma, Helvetic Airways al momento non può effettuare alcuna produzione wet lease", vale a dire contratti di noleggio di aeromobili comprendenti tutte le prestazioni accessorie quali assicurazione, equipaggio e manutenzione stipulati solitamente tra due compagnie aeree, per conto di Swiss. Pertanto il management ha deciso di tenere temporaneamente a terra fin da subito l'intera flotta di 14 aerei.

La misura ha conseguenze anche sul personale: all'Ufficio dell'economia e del lavoro del Canton Svitto è stato chiesto il lavoro ridotto per l'intera azienda e tutti i suoi 450 dipendenti, in un primo momento dal 1. aprile fino a fine giugno.

La liquidità resta però assicurata, sottolinea la direzione: "per questo aspetto la compagnia aerea si trova in un'ottima situazione". La società di partecipazioni Patinex dell'investitore Martin Ebner quale proprietaria del vettore mette a disposizione mezzi finanziari sufficienti.

La settimana scorsa la società aveva già predisposto uno stop immediato all'acquisto di nuovi apparecchi nonché agli investimenti. Aveva inoltre fatto sapere di aver interrotto il rapporto di lavoro con una decina di piloti e assistenti di volo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.