Navigation

Holcim (cemento): utile cala di oltre un quarto

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 novembre 2010 - 08:28
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Il gruppo cementifero Holcim nei primi nove mesi dell'anno ha aumentato il fatturato ma ha guadagnato di meno. Rispetto allo stesso periodo del 2009. Il volume d'affari ha registrato un incremento del 5%, a 16,6 miliardi di franchi, mentre l'utile netto è calato del 27,1%, a 875 milioni. Lo ha comunicato oggi l'azienda.
Il risultato operativo EBITDA, prima di imposte, interessi e ammortamenti, è regredito dell'1% a 3,6 miliardi di franchi. La causa principale è la forte pressione sui prezzi in mercati importanti, come l'India, e l'aumento dei costi di produzione e di distribuzione, sottolinea una nota odierna.
Le prospettive nel mercato europeo dell'edilizia in generale sono ancora limitate. In Nordamerica la richiesta è cambiata poco. L'evoluzione della situazione dipenderà poi dalle condizioni climatiche fino alla fine dell'anno, aggiunge l'azienda zurighese.
Il gruppo cementifero ha superato le attese degli analisti per quanto riguarda l'utile netto, mentre non le ha rispettate su fatturato ed utile operativo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?