Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gigante sangallese del cemento Holcim, che ha avviato una fusione con il concorrente francese Lafarge, ha annunciato oggi risultati in calo per il primo semestre 2014. L'utile netto è diminuito del 14,9% rispetto ai primi sei mesi del 2013, a 485 milioni di franchi. L'utile operativo è sceso dell'8% a 962 milioni, mentre il fatturato si è contratto del 6,1% a 9,06 miliardi.

Sui ricavi hanno pesato gli effetti di cambio negativi in America latina, India e Indonesia, indica il gruppo in una nota. In valute locale gli introiti delle vendite sono infatti aumentati del 4,8%.

Per l'esercizio in corso, Holcim afferma di aspettarsi una crescita organica dell'utile operativo, senza precisare oltre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS