Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il cementificio sangallese Holcim ha realizzato nel primo semestre un utile netto in crescita del 18% a 573 milioni di franchi. Il fatturato dell'azienda, dopo la fusione con la francese Lafarge, è invece calato del 3,1% a 8,65 miliardi.

Stando a un comunicato odierno di Holcim, il periodo in rassegna è stato caratterizzato da un clima congiunturale debole, con una crescita moderata e incertezze sia politiche che economiche. Dal secondo semestre spera di realizzare almeno 100 milioni grazie alle sinergie.

L'aumento dell'utile netto è dovuto anche al ricavato della cessione delle quote minoritarie nel gruppo thailandese Siam City, annunciata a fine marzo, per 655 milioni di franchi.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS