Navigation

Honduras: almeno 14 persone uccise in un campo di calcio

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2010 - 09:15
(Keystone-ATS)

ROMA - Almeno 14 persone sono state uccise da ignoti ieri sera in un campo di calcio di San Pedro Sula, nel nord dell'Honduras, mentre stavano per partecipare a una partita amatoriale. Lo ha reso noto la polizia.
Il vice ministro alla Sicurezza, Armando Calidonio, ha riferito che le vittime erano sul campo quando persone non identificate hanno cominciato a sparare da una vettura. Dieci persone sono morte sul colpo mentre altre quattro sono decedute in ospedale.
Molti i parenti delle vittime presenti al campo sportivo, dove alcuni testimoni hanno assistito a scene strazianti di madri e fratelli disperati per i congiunti uccisi.
Negli ultimi anni si sta aggravando l'escalation della violenza in Honduras, dove muoiono in media 12 persone al giorno e dove i massacri sono sempre più frequenti. La maggior parte dei delitti resta impunita a causa - secondo le organizzazioni a difesa dei diritti umani - dell'inefficienza della polizia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?