Navigation

Hong Kong: rilasciato su cauzione il tycoon Jimmy Lai

Il magnate dei media Jimmy Lai, tra i principali sostenitori del fronte democratico di Hong Kong, è stato rilasciato su cauzione in tarda serata, all'indomani del suo arresto. KEYSTONE/AP/Vincent Yu sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 agosto 2020 - 20:52
(Keystone-ATS)

Il magnate dei media Jimmy Lai, tra i principali sostenitori del fronte democratico di Hong Kong, è stato rilasciato su cauzione in tarda serata, all'indomani del suo arresto per la violazione della nuova legge sulla sicurezza nazionale.

Per essere liberato il tycoon ha pagato 500.000 dollari di Hong Kong (quasi 60'000 franchi).

Lo riportano i media locali che poco prima avevano anche dato notizia del rilascio su cauzione di Agnes Chow, giovane attivista e co-fondatrice del partito sciolto di Demosisto. Chow, tra i 10 dieci arrestati di ieri, è uscita dalla stazione di polizia di Tai Po.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.