Navigation

Hong Kong: sporadici scontri, polizia usa lacrimogeni

Non si fermano neanche per Natale gli scontri nell'ex colonia britannica. KEYSTONE/AP/AR sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 dicembre 2019 - 19:40
(Keystone-ATS)

Scontri sporadici sono avvenuti anche oggi a Hong Kong tra i manifestanti e la polizia, che ha usato spray al peperoncino e gas lacrimogeni per disperdere i dimostranti in alcuni centri commerciali. Lo riferisce la Bbc online.

Incidenti più gravi erano avvenuti ieri, quando gli agenti antisommossa si erano scontrati con manifestanti - alcuni con copricapi da Babbo Natale o da renna - che lanciavano bottiglie incendiarie. La polizia aveva anche arrestato alcuni dei dimostranti.

La governatrice di Hong Kong, Carrie Lam, ha detto che molti residenti e turisti hanno avuto le celebrazioni di Natale "rovinate da un gruppo di ribelli sconsiderati ed egoisti". "Tali atti illegali - ha aggiunto in un post su Facebook - non solo hanno rovinato l'atmosfera festiva ma hanno anche avuto un impatto negativo sull'economia locale".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.