Navigation

Hong Kong: terzo giorno di scontri nei centri commerciali

Per il terzo giorno consecutivo, i centri commerciali di Hong Kong sono stati il teatro di scontri tra la polizia e i manifestanti. KEYSTONE/AP/MAS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 dicembre 2019 - 13:10
(Keystone-ATS)

Per il terzo giorno consecutivo, i centri commerciali di Hong Kong, particolarmente affollati per le festività natalizie, sono stati il teatro di scontri tra la polizia e i manifestanti. Lo riferiscono i media internazionali.

I dimostranti si sono riuniti oggi pomeriggio (ora locale) in vari centri commerciali della città, scandendo slogan contro il governo e la polizia.

In un centro commerciale a Tai Po, a nord-est di Hong Kong, la polizia antisommossa ha usato lo spray al peperoncino e colorante blu - utilizzato per segnalare i sospetti - contro dozzine di manifestanti vestiti di nero. Sono stati effettuati anche diversi arresti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.