Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ci sono volute ben 36 ore per spegnere totalmente le fiamme che hanno praticamente distrutto l'albergo Posthotel Holiday Villa di Arosa. In ospedale si trova ancora un uomo di 85 anni, rimasto gravemente ferito e una donna, mentre un bambino è stato dimesso.

Feriti leggermente anche tre pompieri. Le fiamme sono divampate poco prima delle 16.00 di venerdì dai piani inferiori dell'edificio per poi propagarsi a quelli superiori. L'hotel, con 60 camere, ha dovuto essere evacuato e i circa 150 ospiti sono stati alloggiati in altri alberghi o presso privati, che hanno dimostrato molta solidarietà, offrendo anche vestiti a chi ha dovuto abbandonare il fretta e furia le camere.

"Nella notte su Capodanno le fiamme finalmente sono state domate", ha detto stamane Marcus Corai, portavoce della polizia cantonale retica. L'albergo, che si trova nelle immediate vicinanze della stazione, è tutto in rovina. Molti ospiti, tra cui diversi stranieri, hanno perso nell'incendio effetti personali e documenti e la polizia ha consigliato loro di mettersi rapidamente in contatto con il proprio consolato.

A tutt'oggi la causa dell'incendio, che ha tenuto bloccata la Ferrovia retica fin nella mattinata di sabato, non sono note: specialisti della polizia stanno indagando.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS