Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Hsbc diventa rigida nella lotta al conflitto di interessi dei propri dipendenti

KEYSTONE/EPA FILE/FACUNDO ARRIZABALAGA

(sda-ats)

Il colosso bancario HSBC ha vietato ai circa 6000 dipendenti della sua divisione Mercati Globali di contrattare titoli sui loro conti privati.

HSBC diventa così la prima banca di dimensione mondiale ad applicare una politica così rigida nella lotta al conflitto di interessi dei propri dipendenti.

Secondo quanto riporta Bloomberg, l'istruzione è contenuta in una mail ed elenca tutte le categorie di titoli "proibiti": azioni ed obbligazioni di singole società e fondi di investimento ETF che replicano praticamente in modo identico la performance di alcuni titoli.

Ai dipendenti sarà consentito mantenere eventuali investimenti già aperti nei titoli divenuti proibiti, ma la cessione dovrà venire autorizzata dal personale incaricato di vigilare.

Goldman Sachs aveva proibito la negoziazione dei titoli nel 2014, ma solo ai banchieri di investimento, mentre JpMorgan Chase la consente attraverso broker approvati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS