Navigation

HSBC sopprime cento posti in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 aprile 2012 - 12:28
(Keystone-ATS)

La banca britannica HSBC sopprimerà cento impieghi in Svizzera, su un effettivo totale di 1'700 persone. Lo ha precisato all'ats un portavoce della filiale ginevrina del gruppo, confermando una notizia della "Tribune de Genève". La misura rientra nel piano di ristrutturazione annunciato lo scorso anno da HSBC, che a livello mondiale punta a tagliare 30 mila posti di lavoro.

La maggior parte degli impieghi, ripartiti su tutti i dipartimenti dell'istituto, sono già stati cancellati. Nella grande maggioranza, i dipendenti erano basati a Ginevra, dove la banca alla fine dello scorso anno aveva in organico 1'400 persone. Non sono previste altre soppressioni entro la fine dell'anno, ha aggiunto il portavoce.

Ieri, il gruppo HSBC aveva annunciato la soppressione di 3'167 posti di lavoro nel Regno Unito. Un migliaio di dipendenti verranno ricollocati altrove, per cui i tagli netti saranno di 2'217 unità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?