Navigation

Huntsman: prevista soppressione 500 impieghi a Basilea

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 settembre 2011 - 16:20
(Keystone-ATS)

Drastico taglio occupazionale in vista a Basilea: il gruppo chimico americano Huntsman potrebbe infatti sopprimere 500 posti di lavoro nella città renana e trasferirne 100 in altre sedi entro la fine del 2013. La ristrutturazione annunciata oggi riguarda il comparto Textile Effects, già oggetto di una riduzione dell'organico lo scorso anno.

All'esame fra l'altro figura un'eventuale chiusura a Basilea degli impianti di produzione e degli uffici commerciali, osserva il gruppo in una nota odierna, in cui rileva che la riorganizzazione non riguarderà il comparto ricerca e tecnologia della divisione.

Sono state avviate consultazioni con rappresentanti del personale, prosegue il comunicato. Huntsman complessivamente ha in organico 1'300 persone in Svizzera nelle divisioni Textile Effects e Advances Materials. A Basilea attualmente lavorano circa 700 persone per la prima e 300 per la seconda. Advanced Materials, che dispone di un'unità anche a Monthey (VS), non è toccata dalla ristrutturazione. A livello mondiale il gruppo statunitense dà lavoro a 12'000 persone.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?