Tutte le notizie in breve

Emmanuel Macron è stato la scelta della maggioranza dei cittadini francesi residenti nella Confederazione.

In Romandia il candidato di En Marche! alla presidenza francese ha ottenuto l'84,63% dei 53'107 voti espressi (44'944 suffragi), nella Svizzera tedesca il 90% dei 10'889 (9776 suffragi).

In Romandia vi è stato un tasso di partecipazione del 53,19%. Le schede bianche sono state 2668, emerge dai dati pubblicati oggi sulla pagina del consolato generale a Ginevra.

Il tasso di partecipazione della Svizzera tedesca si è invece attestato al 51%, mentre le schede bianche sono state 303, afferma la deputata Claudine Schmid, eletta dai francesi nella Confederazione.

Complessivamente, l'89,31% dei francesi all'estero hanno votato per il presidente eletto: Macron ha ottenuto 496'344 suffragi sui 555'759 espressi. Il tasso d'astensione si è attestato al 54,16%. In tutto vi sono state 19'514 schede bianche e 4681 nulle. Oltre 1,26 milioni di elettori francesi sono iscritti all'estero.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve