Navigation

I Grigioni creano il reparto speciale Covid-19

Il Cantone dei Grigioni sta creando una divisione all'interno dell'Ufficio di igiene pubblica per affrontare l'epidemia da Covid 19. Tra l'altro, vengono creati posti di lavoro per il tracciamento dei contagi. (immagine d'archivio) KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 agosto 2020 - 11:19
(Keystone-ATS)

Il Cantone dei Grigioni aumenta le risorse umane per far fronte all'epidemia da Covid-19. Una divisione speciale, formata da esperti, lavorerà all'interno dell'Ufficio dell'igiene pubblica.

A metà luglio sono stati rilevati diversi casi di coronavirus in un campo estivo di un centinaio di ragazzi di età compresa tra i 9 e i 13 anni. Alcuni partecipanti si sono poi trasferiti in un altra colonia di vacanza, prima ancora che comparissero i sintomi. Immediatamente una trentina di loro è stata messa in quarantena e l'attività della colonia annullata.

"Il campo giovanile non è stato il fattore scatenante per la creazione della nuova divisione", ha dichiarato giovedì a Keystone-ATS Rudolf Leuthold, direttore dell'Ufficio di igiene pubblica cantonale. Il contagio è passato e non si sono riscontrate malattie gravi. Tuttavia, il caso ha accelerato il processo di creazione di una divisione Covid-19.

La normalizzazione e semplificazione delle regole di base per la protezione della popolazione decretate dal Consiglio federale il 22 giugno 2020 hanno obbligato i Cantoni a mettere in atto misure di contenimento dall'epidemia da Covid-19. Il rilascio di permessi eccezionali per eventi, l'ufficio di notifica per le persone che entrano in Svizzera dall'estero o la gestione del tracciamento dei contagi ne sono alcuni esempi. Inoltre, i Cantoni possono decidere misure più avanzate, come l'obbligo di indossare le mascherine nei luoghi pubblici.

Esperti in un unico luogo

Per poter far fronte a lungo termine ai compiti legati al coronavirus delegati dalla Confederazione, il Cantone dei Grigioni ha deciso di dar vita ad un'organizzazione diretta dall'Ufficio di igiene pubblica, precisa oggi la Cancelleria. A tale scopo viene creata una divisione Covid-19, composta da esperti dei settori organizzazione, sanità, diritto e comunicazione.

"La nuova divisione è in fase di allestimento", ha detto Leuthold. "Sono previsti 16 posti di lavoro e nel 2020 i costi salariali supplementari sono finanziati tramite i budget non utilizzati dall'amministrazione cantonale. Al Gran Consiglio viene chiesto un relativo credito per gli anni 2021 e 2022".

Nei Grigioni attualmente sono 28 le persone in isolamento e 69 quelle in quarantena. Una persona è ricoverata in ospedale.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.