Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È servito un sapiente gioco di regia per strappare un sorriso a Vladimir Putin, durante le celebrazioni per lo sbarco in Normandia. La scena sta facendo il giro delle tv francesi e internazionali. Sullo schermo gigante della spiaggia di Ouistreham, nel pieno della cerimonia che ha visto coinvolti una ventina di leader mondiali,gli ex-combattenti, e circa 7.000 spettatori, i volti di Obama e Putin vengono ritrasmessi in diretta, uno accanto all'altro, in un sapiente 'split-screen' della regia.

Il volto del presidente Usa appare radioso e sorridente. Tutto il contrario di Vladimir Putin, algido e seriosissimo, che a quel punto, vedendosi a sua volta nello schermo gigante, accenna a sua volta un sorriso. L'immagine dei due leader che sorridono praticamente nello stesso momento sta facendo il giro del mondo, visti i difficilissimi rapporti dovuti alla crisi in Ucraina. Ma almeno per il momento nessuno può dire se quell'espressione più umana e conciliante del presidente russo fosse dettata dall'imbarazzo, dalla timidezza o dalla reale volontà di distensione diplomatica.

SDA-ATS