Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Occhi puntati sul lancio del terzo cargo destinato a portare rifornimenti alla Stazione Spaziale Internazionale. Nella base di russa di Baikonur il cargo Progress ha completato le procedure di preparazione al lancio, previsto alle 16,55 svizzere di venerdì 3 luglio.

L'attesa è altissima, dopo la perdita di due veicoli cargo avvenuta negli ultimi due mesi.

Il 28 aprile è infatti fallito il lancio del cargo Progress, dovuto al malfunzionamento del terzo stadio del lanciatore Soyuz 2-1a, un nuovo modello che era al secondo volo. Rientrato nell'atmosfera l'8 maggio scorso in corrispondenza del Pacifico, avrebbe dovuto consegnare all'equipaggio della Stazione Spaziale un carico di 3 tonnellate tra rifornimenti, materiali scientifici e pezzi di ricambio.

Esattamente due mesi più tardi, il 28 giugno, è stata la volta della navetta Dragon, lanciata dall'azienda americana Space X per conto della Nasa. Anche in questo caso il lancio è fallito per un problema al lanciatore, il Falcon 9, sempre gestito dall'azienda di Elon Musk.

A bordo c'era un po' del futuro della stazione orbitale, con due nuovi sistemi di attracco per le prime navette commerciali americane destinate a portare a bordo i primi astronauti dopo il pensionamento dello Space Shuttle. Nell'ottobre 2014, poi, era fallito il lancio di un'altra navetta, la Orbital, a causa di un problema al lanciatore Antares costruito dalla Space X.

Come ha precisato l'amministratore capo della Nasa, Charles Bolden, la perdita dei due carichi non ha messo assolutamente a rischio la sopravvivenza degli astronauti, che a bordo della Stazione Spaziale hanno ancora rifornimenti più che sufficienti. Tuttavia l'attesa per la riuscita del lancio di questo terzo cargo è altissima.

A portare in orbita il Progress M-28M sarà la versione tradizionale del lanciatore, Soyuz U, anziché la versione, Soyuz 2-1A. Il cargo dovrebbe raggiungere la Stazione Spaziale dopo due giorni di viaggio, per consegnare più di 3 tonnellate tra cibo, carburante, materiali e pezzi di ricambio.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS