Navigation

Il CF non esclude revisione totale del diritto penale

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 agosto 2010 - 16:24
(Keystone-ATS)

BERNA - Il diritto penale fiscale potrebbe essere riveduto da cima a fondo. Interrogato attraverso varie mozioni, il Consiglio federale non ha voluto addentrarsi nelle vie proposte dai liberali radicali o dai socialisti. Tuttavia, afferma d'essere disposto a esaminare una revisione totale della legislazione.
Secondo il Consiglio federale, in materia di sottrazione d'imposta, la regolamentazione del diritto penale fiscale in vigore si è rivelata nel complesso efficace. Nella risposta odierna a due mozioni liberali radicali, il governo sottolinea che tale regolamentazione permette di sanzionare le varie forme di sottrazione fiscale in modo graduale e proporzionale alla gravità dell'infrazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.