Navigation

Il primo ottobre parte l'era Georgieva alla guida del Fmi

Si apre l'era di Kristalina Georgieva al Fondo monetario internazionale KEYSTONE/EPA/MICHAEL REYNOLDS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 settembre 2019 - 20:46
(Keystone-ATS)

Si apre l'era di Kristalina Georgieva al Fondo monetario internazionale (Fmi). Il board dell'istituto l'ha scelta per sostituire Christine Lagarde alla guida del Fondo.

Il suo incarico di cinque anni inizierà l'1 ottobre, prima della riunione annuale del Fmi in calendario alla metà del prossimo mese a Washington.

"Sono onorata", dice Georgieva, il primo direttore generale proveniente da un'economia emergente, la Bulgaria. "È una grande responsabilità essere alla guida del Fmi in un momento in cui la crescita economica globale continua a deludere, le tensioni commerciali persistono e il debito è a livelli storicamente alti" aggiunge Georgieva, mettendo in evidenza come la "priorità immediata" del Fmi è aiutare i paesi a minimizzare il rischio di crisi e a essere pronti per affrontare eventuali rallentamenti.

"Non dobbiamo comunque perdere di vista il nostro obiettivo di lungo termine, ovvero sostenere politiche monetarie, strutturali e fiscali solide per aiutare a rafforzare le economie e migliorare la vita della gente. Questo significa anche affrontare temi come le disuguaglianze, i rischi climatici e il rapido cambiamento tecnologico", mette in evidenza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.