Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È stata scelta l'ubicazione del quinto radar meteorologico svizzero: la cima della Weissfluh sopra Davos (GR). Con questo impianto MeteoSvizzera, l'Ufficio federale di meteorologia e climatologia, potenzia la rete di radar con una postazione supplementare in alta montagna. In futuro ciò consentirà, in collegamento con il radar sulla Pointe de la Plaine Morte in Vallese - di rilevare meglio le precipitazioni nelle regioni alpine.

Il nuovo impianto radar sarà realizzato a 2843 m di altitudine, appena al di sotto della vetta della Weissfluh. La zona, che fa parte del Comune di Langwies, dispone già di buoni allacciamenti.

La costruzione, che inizierà nell'estate 2013, darà il via alla tappa finale del progetto Rad4Alp (una moderna rete di radar meteorologici per le Alpi Svizzere), che comprende gli impianti esistenti sull'Albis (ZH), il Monte Lema (TI) e La Dôle (VD). Tutti sono dotati di apparecchi di ultima generazione.

I dati dei radar - rileva MeteoSvizzera - consentono di prevedere a breve termine lo sviluppo di precipitazioni, temporali e grandine. Questo è di grande importanza per affrontare i pericoli della natura, come le alluvioni. Anche per i servizi di controllo aereo le informazioni dei radar meteorologici sono una risorsa indispensabile.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS