Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il segretario di Stato del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) Yves Rossier si è recato in visita ufficiale in Iraq da martedì ad oggi. Si è trattata della prima visita di questo livello in Iraq da oltre un decennio.

Rossier si è recato a Baghdad, Najaf ed Erbil, capoluogo della Regione autonoma del Kurdistan. Lo scopo della visita era ottenere informazioni di prima mano sulla situazione del Paese nella guerra contro l'ISIS, visitare progetti di aiuto umanitario svizzeri e identificare possibili ambiti di cooperazione futura.

Dalla fine del 2013, la situazione umanitaria e della sicurezza in Iraq si è sensibilmente deteriorata e oltre 3,3 milioni di persone sono in fuga dalle atrocità perpetrate dall'ISIS, ricorda il DFAE in una nota.

Dal 2014, la Svizzera ha stanziato 33,1 milioni di franchi per assistere partner internazionali e multilaterali in Iraq come il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR), le Nazioni Unite, Save the Children e il Norwegian Refugee Council.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS