I ministri dell'Interno di Francia e Gran Bretagna, Bernard Cazeneuve e Theresa May, hanno firmato un accordo in risposta all'emergenza migranti a Calais, che prevede mezzi supplementari per la sorveglianza dell'Eurotunnel e per il trattamento delle domande d'asilo.

Nell'accordo di oggi, che prevede anche misure di lotta al traffico di esseri umani, c'è anche l'impegno a fornire un sostegno alla Grecia e all'Italia sugli "hotspots", i centri di identificazione destinati a distinguere i rifugiati dai migranti economici irregolari.

Bernard Cazeneuve e Theresa May lanciano inoltre un appello all'Alto rappresentante per la politica estera, Federica Mogherini, per l'avvio di "un dialogo di alto livello con i principali Paesi di transito e provenienza".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.