Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il dramma di "60 milioni di profughi in fuga da guerre e violenze va affrontato insieme e non un Paese contro l'altro. Nessuno Stato isolato può risolvere una crisi del genere".

È l'appello lanciato dal cancelliere austriaco Werner Faymann aprendo il Vertice dei Balcani occidentali al palazzo imperiale di Hofburg, a Vienna. "Dobbiamo occuparci dei richiedenti asilo", ha detto ancora il primo ministro, "ma anche individuare e combattere chi sfrutta i profughi come i trafficanti di essere umani".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS