Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BRUXELLES - Una richiesta esagerata, sicuramente sproporzionata: per ottenere dei risultati sul fronte della cooperazione nella lotta all'immigrazione clandestina basta molto meno dei 5 miliardi chiesti dal leader libico Muammar Gheddafi in occasione della sua visita in Italia.
Si pronuncia così Matthew Newman, portavoce del commissario Ue alla Giustizia, Diritti fondamentali e Cittadinanza, Viviane Reding, commentando la pretesa del colonnello Gheddafi di percepire da Bruxelles 5 miliardi di euro all'anno per argine il flusso dei clandestini in Europa.
Newman ha aggiunto che "con cifre nettamente più basse a quelle evocate dal colonnello Gheddafi" è possibile raggiungere dei risultati nel contrasto all' immigrazione illegale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS