Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dall'inizio dell'anno in Serbia sono giunti più di 61 mila migranti, e negli ultimi tempi il ritmo è di oltre mille arrivi al giorno. Lo ha detto il ministro dell'interno Nebojsa Stefanovic.

Secondo Stefanovic la tendenza è un graduale e costante incremento nell'afflusso di migranti, che viaggiano lungo la cosiddetta 'rotta balcanica'.

In gran parte da Siria, Iraq, Afghanistan i migranti attraverso Turchia, Grecia e Macedonia raggiungono la Serbia, da dove proseguono per l'Ungheria, per passare poi nei Paesi Ue del nord Europa.

Le autorità di Budapest, per bloccare tale flusso continuo di clandestini, stanno costruendo una barriera metallica di quattro metri lungo l'intera frontiera meridionale con la Serbia, lunga 175 chilometri.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS