Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'iniziativa "Contro l'immigrazione di massa" in votazione il prossimo 9 febbraio raccoglie il 36% di consensi, stando a un sondaggio pubblicato oggi. Contro il testo dell'UDC si è espresso il 53,5% delle persone contattate dall'istituto Isopublic. Esito analogo avrebbe una consultazione sull'iniziativa "Stop alla sovrappopolazione - sì alla conservazione delle basi naturali della vita" promossa dall'Associazione ecologia e popolazione (ECOPOP).

Il sondaggio, realizzato tra il 12 e il 18 dicembre su un campione di 1005 aventi diritto di voto domiciliati in Romandia e nella Svizzera tedesca, ha un margine di errore di 3,16 punti percentuali, indica Isopublic. L'esito dell'inchiesta è pubblicato oggi da Le Matin Dimanche e SonntagsZeitung.

Più nel dettaglio, il 35,2% degli interrogati dice "no" e il 18,3% "tendenzialmente no" alla proposta di modifica costituzionale dei democentristi che intendono reintrodurre contingenti per i lavoratori stranieri, validi anche per i frontalieri e i richiedenti l'asilo.

Tra i sostenitori del testo, il 21,6% dice "sì" e il 14,4% "tendenzialmente sì". Gli indecisi rappresentano il 10,5% del migliaio di persone interrogate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS