Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In vista dell'imminente assunzione della presidenza di turno dell'Unione Europea da parte della Grecia, il primo ministro greco Antonis Samaras farà oggi due visite-lampo - prima alla Valletta e quindi a Roma - per incontrare i colleghi maltese Joseph Muscat e quello italiano Enrico Letta con i quali discuterà la possibilità di attuare una politica comune per affrontare il grave problema dell'immigrazione.

La decisione di Samaras di incontrare Muscat e Letta viene dopo le ultime tragedie del mare, in cui nel Mediterraneo sono morti centinaia di immigrati nelle ultime settimane e che pochi giorni fa hanno indotto Muscat a dire che "il Mediterraneo sta diventando un cimitero".

Il premier greco sarà accompagnato dal ministro dell'Ordine Pubblico, Nikos Dendias, e da quello della Marina mercantile, Miltiadis Varvitsiotis.

Visti inoltre gli ultimi sviluppi nelle trattative fra il governo di Atene e la troika (Fmi, Ue e Bce), con il collega italiano Samaras intende anche parlare della questione di avviare una trattativa politica con i rappresentanti dei creditori internazionali della Grecia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS