Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tragico sbarco di migranti nel Ragusano (Sicilia): almeno tredici extracomunitari sono morti annegati nel tentativo di raggiungere a nuoto la riva a Scicli, dopo essersi lanciati in acqua da un natante che si era arenato. Sul posto sono intervenuti carabinieri, polizia, guardia di finanza e personale medico.

A dare l'allarme sono stati dei turisti che erano in spiaggia. La dinamica ricorda lo sbarco di Catania del 10 agosto scorso in cui morirono sei extracomunitari.

L'imbarcazione, di otto metri, a bordo della quale viaggiavano i migranti, trasportava circa 150-200 persone. Quelle che sono riuscite a raggiungere la riva sono state assistite dalle forze dell'ordine, da personale medico e da volontari.

Due persone sospettate di essere "scafisti" - secondo quanto apprende l'ANSA da fonti investigative - sono state fermate dalle forze dell'ordine.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS