Navigation

Immobili in affitto, attività costruzione rimane solida

Si costruisce sempre. KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 settembre 2020 - 14:06
(Keystone-ATS)

Nonostante la crisi del coronavirus l'attività di costruzione nel settore degli immobili in affitto è rimasta solida.

Dopo la forte contrazione di marzo e aprile, le domande e le autorizzazioni edilizie sono di nuovo al di sopra della media pluriennale, rivela uno studio di Credit Suisse pubblicato oggi.

Nel secondo trimestre, il numero di licenze edilizie è salito del 15% su base annua, consentendo al mercato di compensare gran parte del calo del 21% subito nei primi tre mesi dell'anno. "Il ritorno alla crescita del rilascio dei permessi è anche una conseguenza dei molti grandi progetti per i quali sono state presentate domande alla fine del 2018 e nel corso del 2019, per poi essere approvate solo di recente", sottolineano gli esperti della banca.

Credit Suisse prevede che nei prossimi 6-18 mesi il numero di alloggi crescerà dell'1,1%: un anno fa, questo indicatore si attestava all'1,0%. Secondo gli autori dello studio, la maggior parte dei nuovi immobili in affitto dovrebbero essere costruiti alla periferia di Zurigo e nelle regioni di Zugo e Lucerna.

Nel segmento delle abitazioni occupate dai proprietari, invece, l'attività edilizia è ancora in declino, una tendenza destinata a continuare nei prossimi due anni. Stando all'analisi, è stato raggiunto un nuovo minimo calcolato su una media mobile che spazia sull'arco di quattro trimestri.

"Finché durerà il contesto negativo dei tassi d'interesse e la domanda di immobili residenziali rimarrà elevata, in molte località continueranno probabilmente a essere costruiti alloggi in affitto piuttosto che appartamenti in proprietà", conclude lo studio del Credit Suisse.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.