Navigation

Impeachment: ex consigliere Casa Bianca deve testimoniare

Don McGahn doovrà testimoniare KEYSTONE/AP Pool AFP/SAUL LOEB sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 novembre 2019 - 07:23
(Keystone-ATS)

L'ex consigliere legale della Casa Bianca, Donald McGahn, dovrà testimoniare in Congresso nell'ambito dell'inchiesta sull'impeachment. Lo ha stabilito un giudice federale del District of Columbia che ha accolto la richiesta del democratici alla Camera.

I dem vogliono sentire McGhan sui presunti sforzi di Donald Trump per ostacolare le indagini del Russiagate condotte dall'ex procuratore speciale Robert Mueller.

Respinta la tesi dei legali dell'amministrazione secondo cui i consiglieri del presidente godono di un'assoluta immunità e non possono parlare delle questioni relative al loro incarico, potendo quindi rifiutare di presentarsi davanti al Congresso. Ci si attende ora che il Dipartimento di giustizia presenti ricorso.

"I presidenti non sono dei re, dei sovrani e non hanno il potere di ostacolare la testimonianza dei propri consiglieri", afferma il giudice federale respingendo le motivazioni della Casa Bianca definite "infondate e non sostenibili".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.