Navigation

Impeachment, rinvio a sorpresa del voto in commissione

Rinvio a sorpresa del voto sugli articoli per l'impeachment di Donald Trump. KEYSTONE/AP/MANUEL BALCE CENETA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 13 dicembre 2019 - 07:20
(Keystone-ATS)

Rinvio a sorpresa del voto sugli articoli per l'impeachment di Donald Trump.

Dopo una maratona durata quasi 15 ore la commissione giustizia della Camera ha deciso di riaggiornarsi tra poche ore, alle ore 10 della mattinata di Washington (le 16 in Svizzera), quando si dovrebbe finalmente passare alla votazione sui due articoli in cui sono contenute le accuse al presidente: abuso di potere e ostruzione al Congresso.

La decisione inaspettata di rinviare il voto è stata annunciata dal presidente della commissione giustizia della Camera, il democratico Jerrold Nadler di fronte all'ostruzionismo dei repubblicani che per ore hanno presentato emendamenti regolarmente bocciati e visibilmente stizzito di fronte a una serie infinita di interventi ripetitivi da entrambe i partiti, i repubblicani per difendere Trump e i democratici per ribadire le loro accuse. Il dibattito era già cominciato nella giornata di mercoledì.

Al Congresso americano l'ira dei repubblicani si è abbattuta su Nadler. I democratici hanno spiegato così la decisione: "Vogliamo un voto alla luce del giorno, così che tutti possano vedere quello che sta succedendo". "Cercano solo lo show in tv", la replica repubblicana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.