Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per gli impianti di risalita elvetici marzo è stato un mese positivo: la frequenza è aumentata del 7% su base annua, grazie alla meteo favorevole, alle condizioni di innevamento molto buone e alle vacanze scolastiche più in avanti nel calendario rispetto al 2012. Sull'arco dell'intera stagione si registra per contro una flessione del 3,1%, che si riflette anche in un -3,4% a livello di fatturato, ha indicato oggi l'associazione di categoria Funivie svizzere (FS).

L'unica regione in controtendenza è il Ticino, che grazie alla grande quantità di neve caduta in alta montagna ha messo a segno un +12,3% a livello di frequenze e un +9,6% di giro d'affari. Pure i Grigioni, seppur in flessione (-1,5%/-2,1%) si muovono al di sopra della media nazionale.

SDA-ATS