Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La situazione sul mercato dell'impiego si sta sviluppando in modo positivo: il relativo indicatore trimestrale calcolato dal Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF) è salito in aprile a 3,7 punti, contro gli 1,3 punti di gennaio (dato rivisto da 0,6). Si tratta del valore più elevato degli ultimi tre anni anni, informa il KOF in un comunicato odierno.

L'indicatore mostra una continuazione del trend che ha già caratterizzato l'ultimo periodo: le prospettive migliorano soprattutto in quei settori che finora avevano sofferto maggiormente per la forza del franco e per la debolezza della domanda europea.

Per esempio nell'industria per la prima volta dalla fine del 2011 le aziende che intendono ampliare l'organico sono circa altrettante di quelle che lo vogliono ridurre. Anche nel commercio al dettaglio, che di recente ha subito contraccolpi a causa del turismo degli acquisti, la situazione tende a normalizzarsi.

L'unico ramo che desta preoccupazione è quello bancario: stanno avendo un impatto gli adattamenti strutturali che interessano la piazza finanziaria elvetica da alcuni anni a questa parte.

SDA-ATS