Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lo scorso anno le imprese farmaceutiche hanno investito in Svizzera oltre 6 miliardi nelle attività di ricerca e di sviluppo, pari al quintuplo del loro giro d'affari generato nel paese. I dati, pubblicati oggi, riguardano le imprese che fanno parte dell'organizzazione Interpharma.

La Svizzera non è quindi solo un importante sito di produzione, si legge in una nota di Interpharma. L'alto livello delle spese di ricerca e sviluppo è possibile solo grazie all'entità delle esportazioni, osserva l'organizzazione.

Nel 2011 le esportazioni del ramo sono diminuite sulla scia della forza del franco e della debolezza della congiuntura globale. Hanno comunque raggiunto i 60 miliardi di franchi, pari a quasi un terzo del volume totale dell'export elvetico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS