Navigation

In calo il consumo energetico nelle città svizzere

L'epidemia di coronavirus ha effetto sul consumo energetico in Svizzera. KEYSTONE/STR sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 aprile 2020 - 17:58
(Keystone-ATS)

L'epidemia di coronavirus ha effetto sul consumo energetico in Svizzera, soprattutto in città. È quanto ha dichiarato una rappresentante dell'Ufficio federale dell'energia (UFE) alla tv svizzerotedesca SRF.

Nelle città il consumo di corrente è calato circa del 20%, ha detto oggi Marianne Zünd, responsabile della divisione media e politica dell'UFE. Il dato si spiega con la chiusura di attività quali grandi uffici e negozi. In campagna il calo è quindi meno evidente e si ferma attorno al 5/10%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.